mercoledì 3 ottobre 2012

SFORMATO DI PANE CON NUTELLA

Ho trovato questa ricettina in un vecchio libro di cucina, ma avevo qualche dubbio, invece è stato un successo, soprattutto perchè tra gli ingredienti possiamo utilizzare la mollica di pane, quella che avanza ogni giorno in ogni casa. Non buttate il pane quindi ma tenetelo da parte, il risultato è questo,un dolcetto che sa tanto di pane e nutella e io ad ogni porzione aggiungerei anche un ciuffettino di panna, oppure una palina di gelato o della crema pasticciera. Provatelo e fatemi sapere.
  • 200 gr di mollica di pane
  • 80 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 150 gr di Nutella
  • 50 gr di burro
  • zucchero a velo
  • 250 ml di latte

In una pentola a fuoco basso facciamo scaldare il latte dove faremo sciogliere con  la nutella, il burro e lo zucchero e mescoliamo. 
Aggiungiamo poi la mollica di pane precedentemente sbriciolata, se è ancora morbida con le mani, oppure sbricioliamola con un frullatore, io ho fatto così, impiegheremo meno tempo.
Mescoliamo per qualche secondo per far amalgamare tutti gli ingredienti con il pane.
Togliamo la pentola dal fuoco e facciamo raffreddare l'impasto.
A parte sbattiamo i tuorli e poi montiamo a neve sempre a parte gli albumi.
Aggiungiamo prima i tuorli all'impasto in una ciotola e poi gli albumi facendo attenzione a mescolare dal basso verso l'alto delicatamente.
Imburriamo e infariniamo una teglia e versiamo il composto. Inforniamo a 180° per 35-40 minuti ma controlliamo spesso il forno.
Non crescerà perchè non c'è lievito, ma sarà morbidissima, deliziosa se ogni porzione sarà accompagnata da un ciuffetto di panna, da crema pasticcera, da una pallina di gelato, da cioccolato caldo....oppure da semplice zucchero a velo.

BUONA GIORNATA
ROBERTA

3 commenti:

  1. Che idea, complimenti. Quanto pane spreco, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ottima e il giorno dopo ancora piu' buona ;)

      Elimina
  2. sa molto di buono e domani la preparo!! una curiosita' ma come fai a pesare la nutella??

    RispondiElimina

TI E' PIACIUTA LA MIA RICETTA? FAMMI SAPERE. ROBERTA